Menu
menu

Alcune immagini della piacevole serata di inaugurazione della mostra “Moon Landing” di Nicola Morandini, scattate da Davide Perbellini.

Giovedì 30 gennaio a partire dalle ore 19 si terrà l’incontro con l’artista in galleria.

Il terzo progetto espositivo della rinnovata galleria meranese 00A Gallery, vedrà protagoniste dal 24 gennaio al 6 marzo, le opere del fotografo Nicola Morandini. L’inaugurazione della mostra “Moon Landing” si terrà venerdi 24 Gennaio alle 19.00.
L’esposizione, a cura di Marco Cillis, presenta una serie di fotografie realizzate sull’isola di Pantelleria, la più grande tra le isole circumsiciliane, non lontana dalle coste della Tunisia. La mostra di Nicola Morandini rimane aperta fino al 6 Marzo 2020, dal sabato (ore 15-19) alla domenica (ore 10-12). Giovedì 30 Gennaio alle ore 20.00 l’artista sarà a disposizione del pubblico e introdurrà personalmente la mostra. Entrata gratuita.

“La ricerca che Nicola Morandini presenta sotto il titolo di Moon Landing è l’esito di un’esplorazione- come spesso avviene nel suo lavoro- attraverso l’alfabeto di un luogo, l’Isola di Pantelleria. I suoi scatti sono misurati sintagmi di un fraseggio più ampio che ci permettono di decifrare un territorio, ricostruendone i confini, i caratteri identitari, le texture dei materiali da costruzione, in un’operazione che va oltre la narrazione, che dà spazio all’osservatore di costruire percorsi interpretativi che pescano nel vissuto di ognuno.
Pantelleria è un testo complesso, lontano dal comune immaginario che fa dell’isola in mezzo al mare un locus amoenus a cui ambire. È un’isola aspra se la si guarda con gli occhi del turista: niente spiagge, un maestrale battente spesso fastidioso, pochi comfort. È altresì un luogo sorprendente se lo si guarda con l’occhio curioso di chi vuole comprendere le ragioni profonde di un paesaggio rurale che ha il carattere di un ricamo fatto di muri a secco, di nuclei abitati di aggregati bianchi che si adagiano su una topografia spesso tormentata, di una vegetazione lussureggiante che spiazza le logiche della latitudine.
L’allunaggio descritto in queste immagini lavora su una doppia scala: quella dell’orizzonte, restituendo brani di cielo che raccontano profili lontani, nuvole in viaggio, fasci di luce che determinano un bianco e nero netto, e quella della prossimità, del dettaglio, nella capacità di far sembrare altro l’estradosso delle cupole dei dammusi- le tipiche abitazioni pantesche- così che la superficie rivestita di calce diventi la pelle di un pianeta arcano, su cui strane creature posano la propria ombra.
Fedele ai suoi codici, il fotografo ci regala anche poetici corti circuiti, piccole antinomie che colgono il fortuito dialogo tra elementi tra loro distanti- una cisterna abbandonata, un cane in attesa-  in un’operazione che trascende la (ricerca) estetica dei luoghi e si apre al racconto”.

 

Alcune immagini dell’incontro di ieri sera in galleria con il fotografo Davide Perbellini.

Alcune immagini della serata di inaugurazione della mostra “Brenner Basistunnel” di Davide Perbellini e della concomitante presentazione del numero #115 della rivista Turris Babel della Fondazione Architettura Alto Adige.
Giovedì 19.12.2019 a partire dalle ore 19 si terrà l’incontro con l’artista in galleria.

Giovedì 12 Dicembre 2019 alle ore 19.00 la 00A Gallery presenta il nuovo lavoro del fotografo meranese Davide Perbellini, una serie di immagini scattate nel cantiere del Tunnel di Base del Brennero, nella tratta compresa tra Fortezza e Campo di Trens.

Nella stessa occasione, la Fondazione Architettura Alto Adige presenterà il nuovo numero #115 della rivista di architettura Turris Babel, nata con l’intento di risvegliare l’interesse per l’architettura non solo tra gli esperti in materia, ma anche tra la popolazione, di rilanciare su tutto il territorio ed a livello nazionale, il dibattito sull’architettura in Alto Adige, di promuovere la divulgazione di una buona progettazione, cosciente delle implicazioni socio-economiche ed ambientali che essa comporta. Questo numero monotematico sul Tunnel di Base del Brennero è composto esclusivamente dalle immagini di Davide Perbellini.

La galleria rimane aperta fino al 15.12.2019 dal venerdì alla domenica, ore 11.00 – 20.00. Giovedì 19/12 alle ore 20.00 si terrà una serata in compagnia dell’artista.

Entrata gratuita – Per info: 346.8211414

25.10.2019
Alcune immagini della serata di riapertura e dell’inaugurazione della mostra Solitudini di Christian Martinelli. La mostra resterà aperta ogni fine settimana dal 25.10.2019 al 17.11.2019.
Giovedì 31.10.2019 a partire dalle ore 19 si terrà l’incontro con l’artista

Dopo l’esperienza espositiva presso la galleria temporanea 00A di Merano, svoltasi nel corso degli anni 2016 e 2017 con l’intento di promuovere la fotografia contemporanea in ambito altoatesino (100 metri quadri di superficie espositiva, nove mesi di mostre a cura di Camilla Martinelli, circa 1000 visitatori ed un notevole riscontro di critica e pubblico), nel corso del 2018 l’Associazione 00A ha concentrato la sua attività nella ricerca di un nuovo spazio espositivo.
La ricerca si è conclusa positivamente, con l’individuazione di un locale idoneo situato in un piccolo vicolo trasversale a Via delle Corse (“Passaggio Ortner 67”) in pieno centro storico a Merano. Il locale si colloca in un vicolo pittoresco della città, lungo il quale si aprono già attività culturali e artigianali (un laboratorio tessile, un corniciaio, un laboratorio di produzione di cioccolata, un laboratorio fotografico ed uno grafico di design). Stiamo lavorando per aprire i battenti verso la metà di ottobre. Stay tuned…

Nicola Morandini